Difetto su SsangYong Tivoli

Difetto su SsangYong Tivoli

 

SsangYong Tivoli

Marca: Ssangyong

Modello: 1.6 ITD

Tipo: Tivoli

Motore: 673.910

KW: 85

Anno: 2015

 

Spia motore accesa, vettura in recovery, la spia si spegne ma si ripresenta subito dopo aver messo in moto.

Effettuando una diagnosi al sistema viene rilevato il seguente codice:

P064C: Modulo di controllo candelette – Motore

L’officina, dopo aver verificato il mancato funzionamento delle 4 candelette, ha provveduto alla loro sostituzione e contestualmente ha verificato l’efficienza del modulo di comando candelette.

A questo punto l’autoriparatore si è rivolto al nostro tecnico specializzato poichè la spia avaria non si spegneva e la vettura persisteva in stato di recovery.

Per poter cancellare l’errore sulla vettura in oggetto, dopo la sostituzione delle parti coinvolte, è necessario inoltre effettuare un adattamento del sistema per mezzo di strumento diagnostico.

In questo caso specifico l’adattamento è stato fatto con diagnosi originale visto che quella in possesso dell’officina in questione non portava a termine tale operazione.

Qualora non si sia in possesso di una pinza amperometrica o di un prova candelette, è possibile verificare l’efficienza di una candeletta tramite un multimetro seguendo i seguenti passaggi:

 

  1. Chiave accensione su OFF (quadro strumenti spento);
  2. Per verificare che il modulo candelette emetta i 12 V di comando (controllare sempre il valore di tensione effettivo su banca dati) predisponiamo il multimetro in posizione di Volt (V);
  3. Posizionare il puntale negativo (generalmente di colore Nero) a massa del veicolo (o sul morsetto negativo batteria);
  4. Posizionare il puntale positivo (generalmente di colore Rosso) sul connettore che collega il cablaggio alla candeletta;
  5. Portare la chiave di accensione su ON (quadro strumenti acceso) e verificare che per alcuni secondi (in funzione della temperatura esterna) la tensione letta sul multimetro sia compresa tra i 12V e i 13,5V.

Attenzione sopra i 9°C è possibile che la durata di attivazione sia brevissima, in tal caso avviare il motore e poco dopo il sistema attiverà comunque le candelette per aiutare la combustione iniziale (durata variabile in funzione della temperatura del motore in quel momento).

Multimetro

 

Una volta eseguita la prova di tensione per verificare la resistenza della candeletta:

  • Chiave di accensione su OFF;
  • Scollegare il connettore dalla candeletta;
  • Selezionare sul multimetro il valore di Ohm (Ω) più basso;
  • Collegare il negativo del multimetro a massa del veicolo nelle immediate vicinanze della candeletta o se possibile direttamente sul corpo della stessa (per esempio sulla parte esagonale della candeletta).
  • Collegare il polo positivo del multimetro con l’estremità superiore della candeletta. Vedi Fig.2.
  • Nel caso specifico a temperatura ambiente il valore resistivo deve essere di circa 1 Ω (verificare sempre su banca dati il valore reale), in caso contrario sostituire le candelette

 

Fig.2 – La resistenza della candeletta a freddo deve misurare 0,8-1,0 Ω circa.